Cor Unum 2018

Numero unico 2018

Cor Unum 2018

SETE DI GIOVINEZZA
Questo numero di Cor Unum si presenta variegato nei contenuti e nei temi trattati.
Condensare un intero anno in un unico numero non è cosa facile; si è cercato di tener
presenti le sollecitazioni emerse soprattutto a livello ecclesiale, in questo tempo.
Alcuni temi richiedono doverosa considerazione: il tema dei giovani e del loro modo
di vivere la fede; il tema della santità, rilanciato con forza dall’Esortazione Apostolica
Gaudete et Exsultate di Papa Francesco; oltre alle tematiche proprie della
nostra vita, che richiedono rivisitazioni continue, approfondimenti inesausti, per
essere innervate continuamente di linfa e di motivazioni nuove e fresche. Giovani.
C’è un’ansia di giovinezza che non può non attraversare anche i nostri vissuti, personali
e comunitari; sete di freschezza, sete di vita giovane…
Chi non la desidera?
La giovinezza è un modo di stare al mondo sempre aperti al nuovo; mai arroccati
nelle trincee del “noto”, del consueto. Sono proprio questi “fortilizi mentali” collaudati
e consolidati ad allontanare da noi la giovinezza autentica, quella del cuore
e del pensare.
Rimanere esposte alle provocazioni che ci vengono da ogni parte: dalla storia, dalla
vita della Chiesa, dalle persone che ci confidano i loro travagli; rimanere aperte
all’opera di Dio, in qualunque modo essa voglia dispiegarsi e concretizzarsi in noi
e attraverso di noi, è segno di giovinezza e indice che questa stagione benedetta
ancora è di casa in noi.
Al desiderio di volti giovani che si affaccino ai nostri monasteri dovremmo unire
l’esigenza di rinnovarci noi, per prime; di essere anzitutto noi aperte al nuovo, al
giovane. Non per tradire la nostra identità, anzi piuttosto per farla crescere e tendere
sempre meglio al suo obiettivo: la piena conformazione a Cristo.
Ecco questo numero di Cor Unum: numero unico per l’anno 2018 appena trascorso.
In esso troviamo Rubriche già consolidate, come il commento ai numeri delle nostre
Costituzioni, il profilo biografico, dedicato a Madre Rita Mancini nel decimo anniversario
della morte, la rubrica In Dialogo, …
Ma troviamo anche contributi nuovi, fra i quali desideriamo evidenziare soprattutto
l’analisi curata dalla Dott.ssa Paola Bignardi sulla fede dei giovani, in particolare
delle ragazze. Un’analisi che ci deve trovare attente e pensose. Buona lettura, allora, e buon cammino, col desiderio di procedere di giovinezza in
giovinezza: lasciandoci alle spalle ciò che è vecchio e desueto, nel nostro modo di
pensare e di vivere, e senza paura di abbracciare le novità che ci vengono incontro,
in ognuna delle quali si nasconde un tratto della Novità per eccellenza: Cristo.
La Redazione