Così nasce la nostra Federazione

 

Dal numero speciale di

Cor Unum 1973

nel ventennio della sua fondazione

Il cammino della Federazione

Molto tempo prima che sorgesse la Federazione, il Rev.mo Padre Pasquini, Generale emerito del nostro Ordine, anche in grazia della stima che godeva presso tutti i nostri Monasteri, per le sue doti e per la sua profonda spiritualità, era riuscito a sensibilizzare gli animi, incontrandosi colle singole Comunità per illustrare il valore e l'utilità di questo nuovo legame fraterno.

Il Padre ebbe la soddisfazione di vedere i nostri Monasteri aderire quasi all'unanimità all'invito. Infatti la nostra Federazione, fra tutti gli Ordini, fu la prima a sorgere in Italia.

Molte delle Madri che parteciparono al primo Capitolo elettivo, ora non sono più, ma tante di noi ricordano con viva commozione la gioia e la novità del primo incontro; ci sentivamo tutte sorelle, anche se tanto diverse perfino nell'abito religioso, però con un immenso desiderio di fonderci in comunione fraterna e di somigliarci in tutto.

Rivedo ancora venerande Madri ottantenni «et ultra» col volto illuminato da un sorriso di compiaciuta sorpresa, rimanere incantate davanti al prodigio di… un ascensore in salita. Una di loro commentò lo spettacolo con questa battuta: «Dio mio, quanto progresso ha fatto l'ingegneria!».

I lavori del primo Capitolo Federale si svolsero dal 5 al 10 ottobre 1953 nell'Ospizio di S. Anna in Vaticano.

Eremo di Lecceto - Str. di Lecceto, 4 - 53100 Siena

© 2016 Federazione Monasteri Agostiniiani d'Italia